Diventa un pro guardando il film Poker Generation!

Gioco famiglie italiane Diavolita 64620

Tony Andrea Montovoli è un fanatico dei film sulla mala americana e sogna di diventare un giocatore di poker professionista, Filo Piero Cardano invece è un genio introverso dalle capacità nascoste. I due ragazzi si ritroveranno uniti nella missione di trovare i soldi necessari per pagare le cure della sorellina Maria Mariagrazia Tropeanoda qualche tempo affetta da una rara patologia peggiorata all'improvviso. Portando alla mente l'incontro con il giocatore professionista Joyce Claudio Castrogiovannidecidono di andare a Milano per cercarlo con la speranza di essere in seguito introdotti in quel giro che darebbe loro la speranza di trovare i soldi necessari per le cure di Maria. Traghettati dall'amico camionista Frank Stefano Chiodarolii due arrivano a Milano e qui conoscono Anna Francesca FiorettiSandro Jacopo MoriniSamantha Martina Pinto e Brigitte Melita Toniolo proprietaria di alcune lussuose dimore dove vengono organizzate le bische d'alto borgo grazie alle quali i due protagonisti iniziano a sperare. Il loro lungo e tortuoso cammino li spingerà fino a Malta dove saranno costretti a mettere in campo tutto il loro valore per aggiudicarsi almeno un posto a premio che gli possa garantire la salvezza della sorella.

Poker & Casinò

Il poker alla texana, che vanta adesso una schiera di fan immensa approssimativamente 4 milioni solo in Italia , ha incuriosito l'esordiente Gianluca Mingotto affinché ha diretto nel film Andrea Montovoli, Piero Cardano, Francesco Pannofino, Lina Sastri e Claudio Castrogiovanni. Poker Generation è una storia d'amore e gioco. Coppia fratelli, Filo e Tony, di origini semplici, provenienti dalla provincia siciliana Scicli , per pagare le cure mediche alla sfortunata sorellina malata entrano nell'universo del poker texano. I primi ciak sono stati battuti proprio in circostanza del Malta Poker Dream, evento coordinato dalla casa da gioco on-line betpro.

Di Gianluca Mingotto

La sua prima apparizione in una agguato televisiva nazionale fu nel programma di Italia 1 Distraction [3] nel nello stesso anno e sulla stessa agguato, fu anche una delle sexy casalinghe de Le Iene [3]. Nell'estate fece scalpore un suo servizio fotografico addosso il monumento di Alberto Burri a Gibellinaun monumento presente nel guinness dei primati come una delle maggiori sculture esistenti. Nell'autunno fu scritturata, insieme a Enzo Iacchetti e Giobbe Covattain Medici Mieisit-com trasmessa nell'autunno su Italia 1. Nel dicembre divenne opinionista fissa in Quelli che il calcio e Nell'estate fu una delle conduttrici di Real TV su Italia 1 : lo sarà anche nelle estati del e del Nell'agosto ha partecipato [27] al rotocalco di News Mediaset Bikini su Canale 5 e al calendario di quel programma [28]. Sempre nell'autunnoMelita venne scritturata per la seconda stagione della sitcom di Italia 1 SMS - Squadra molto speciale e in accompagnamento pure per la terza stagione. Nella stagione ha partecipato [31] [32] a Paperissima su Canale 5 ; il 16 dicembre fu insieme a Elena Santarelli inviata dai campi sportivi dello Stadio Flaminio di Roma per la partita di calcio benefica Finale Mediafriends Cup trasmessa in prima serata su Canale 5 con la conduzione di Federica Panicucci insieme a Alfonso Signorini. Dal novembre al marzo Melita Toniolo ha girato l' Italia conducendo il festival Colorado Tour e dal settembre è tornata in televisione recitando in SPAuna sitcom diretta e prodotta da Gianfranco Nullo trasmessa su Italia 1 e Italia 2 nella stagione

Altri Articoli

Diventa un pro guardando il film Poker Generation! Il lungometraggio prodotto da Fabrizio Crimi e Tiziano Cavaliere e da Bros Group ltd, regia del fiorente Gianluca Mingottosu cui la critica ha iniziato a rullare i tamburi da diversi mesi, è atteso da un esercito di amanti del Taxas Hold'em. La trama narra di una congregazione siciliana che si trova in difficoltà economiche e deve trovare i soldi per salvare la figlia più piccola Maria Naomi Assenza. I protagonisti-antagonisti sono due fratelli: il più grande, Tony Andrea Montovoliamante dei film sulla mala americana con un sogno nel cassetto: diventare un giocatore di poker professionista; l'altro, Filo Piero Cardanoun personaggio alieno e scontroso, un genio incompreso affinché trascorre la propria vita ad analizzarne ogni aspetto in modo maniacale. Saranno loro, che cercheranno di trovare i soldi per le cure della sorellina, attraverso ovviamente il gioco del poker.

Leave a Reply